La televisione svizzera per l’Italia

Rinnovato e ampliato il Centro sportivo nazionale di Tenero

Vista panoramica del Centro sportivo di Tenero.
Vista panoramica del Centro sportivo di Tenero. © Ti-press

"Questo Centro sportivo nazionale è importante per lo sport nella Confederazione. Abbiamo un piede a Macolin e uno qui a Tenero e c'è bisogno di tutti e due affinché tutto funzioni per il meglio", ha detto all'inaugurazione la consigliera federale Viola Amherd.

Il Centro sportivo nazionale di Tenero (CST) si arricchisce di un nuovo tassello: è stato inaugurato oggi dalla consigliera federale Viola Amherd, a capo del Dipartimento federale dello sport, un nuovo edificio progettato dall’architetto ticinese Mario Botta, fulcro della quarta fase di ampliamento dell’impianto.

Questa estensione risponde alla crescente domanda che si registra sia a livello di sport popolare che di sport di prestazione. Con le capacità esistenti era impossibile continuare a soddisfare tale domanda nel modo auspicato, spiega una nota odiernaCollegamento esterno dell’Ufficio federale dello sport (UFSPO). Parallelamente è stato anche rinnovato il campeggio del centro. 

Il servizio odierno del Quotidiano:

Contenuto esterno

L’edificio, per la cui realizzazione il parlamento ha stanziato 45,1 milioni di franchi, rispetta i principali requisiti in materia di qualità ecologica, la biodiversità delle aree esterne ed è dotato di un impianto fotovoltaico sul tetto. Altra particolarità: il complesso – denominato “Brere” – riunisce in un unico luogo sport, ristorazione, aule scolastiche e uffici amministrativi.

L architetto Mario Botta insieme alla consigliera federale Viola Amherd e al consigliere di Stato ticinese Raffaele De Rosa.
L’architetto Mario Botta insieme alla consigliera federale Viola Amherd e al consigliere di Stato ticinese Raffaele De Rosa. ¬©ti-press

Stando alla “ministra” dello sport, citata nella nota, quest’opera rappresenta “una tappa fondamentale nello sviluppo del CST e di riflesso anche per la promozione dello sport della Confederazione. “Con questo investimento, Berna ribadisce il ruolo essenziale che il CST ricopre come luogo di formazione sportiva e punto d’incontro della gioventù elvetica”.

Come accennato, “Brere” è l’elemento centrale dell’ampliamento: comprende una palestra doppia per la ginnastica artistica e la ginnastica agli attrezzi, diverse aule scolastiche, una mensa con 400 posti a sedere e l’insieme degli uffici amministrativi.

Il CST – costruito nel 1984 e ampliato più volte – è il secondo grande centro per la promozione dello sport della Confederazione dopo Macolin (BE). Il CST deve la sua notorietà in particolare alle attività che organizza ormai da decenni in ambito di sport giovanile. Ogni anno, circa 40 mila fra bambini e giovani provenienti da tutta la Svizzera pernottano a Tenero.

Esibizione odierna all interno della nuova struttura.
Esibizione odierna di ginnastica all’interno della nuova struttura. ¬©ti-press



Attualità

quadri

Altri sviluppi

Sindaca di Zurigo: “Avremmo dovuto reagire prima” sulla collezione Bührle

Questo contenuto è stato pubblicato al La sindaca di Zurigo Corine Mauch critica con il senno di poi la mancanza di una visione critica sulle opere della collezione Bührle. "Avremmo dovuto reagire prima", afferma la politica del PS in un'intervista a CH Media.

Di più Sindaca di Zurigo: “Avremmo dovuto reagire prima” sulla collezione Bührle
Shannen Doherty

Altri sviluppi

Addio Brenda!

Questo contenuto è stato pubblicato al Shannen Doherty, star di Beverly Hills 90210, è morta all'età di 53 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. Lo annuncia il magazine People.

Di più Addio Brenda!

Altri sviluppi

Swatch, cifre in calo nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato al Primo semestre dell'anno molto difficile per Swatch. Dopo la buona performance del 2023, la domanda di orologi si è indebolita, soprattutto in Cina, e il crollo si è fatto sentire anche nel settore della produzione.

Di più Swatch, cifre in calo nel primo semestre
L'ex presidente è stato colpito di striscio a un orecchio.

Altri sviluppi

Attentato a Trump, le reazioni della politica svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al In seguito all'attentato a Donald Trump avvenuto nel corso di un comizio e nel quale l'ex presidente statunitense è stato leggermente ferito a un orecchio, la politica elvetica ha reagito. La presidente Viola Amherd si è detta "scioccata".

Di più Attentato a Trump, le reazioni della politica svizzera
trump dopo la sparatoria

Altri sviluppi

Pugno alzato, sangue sul volto: la foto di Donald Trump diventa iconica

Questo contenuto è stato pubblicato al Pugno alzato, rivolo di sangue sul volto, la bandiera degli Stati Uniti dietro di lui e il cielo azzurro della Pennsylvania sullo sfondo. E' già diventata iconica la fotografia condivisa su 'X' dal figlio dell'ex presidente americano, Donald Trump Jr.

Di più Pugno alzato, sangue sul volto: la foto di Donald Trump diventa iconica

Altri sviluppi

Albert Rösti si oppone all’evacuazione delle persone che vivono nelle valli

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Ministro dell'ambiente Albert Rösti è contrario al trasferimento delle persone che vivono nelle valli alpine a causa del maltempo. "Ciò equivarrebbe a privarli del loro ambiente abituale senza sapere quando e dove si verificherà la prossima catastrofe", afferma.

Di più Albert Rösti si oppone all’evacuazione delle persone che vivono nelle valli
Soccorritori a bordo del fiume dove sono scomparsi i due bus.

Altri sviluppi

Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse

Questo contenuto è stato pubblicato al Due autobus su cui viaggiavano 24 e 42 persone sono improvvisamente stati travolti da una frana e sono precipitati in un fiume. L’incidente è avvenuto venerdì a Simaltal, a circa 120 chilometri a ovest della capitale del Nepal, Kathmandu.

Di più Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR