Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Repubblica Centrafricana L'Onu indaga sulla morte dei tre giornalisti russi

Tre giornalisti russi sono stati uccisi martedì in un agguato nella Repubblica centrafricana. I cadaveri sono stati trovati sul ciglio della strada nei pressi di Sibut, nel centro del paese. Ora su questo attentato indaga anche l'Onu.

giornalisti

Dietro alla morte dei tre giornalisti russi, uccisi nella Repubblica Centrafricana, ci sarebbe un preciso disegno criminale

I reporter stavano investigando sulla presenza nel paese di un gruppo di mercenari russi Wagner, che solo in Siria potrebbe contare su almeno 2'500 combattenti, e che è finito nel mirino delle sanzioni americane per il presunto ruolo svolto nella guerra civile nel Donbass ucraino.

L'indagine è stata finanziata dall'oppositore russo in esilio Mikhail Khodorkovsky. "È stata un’eliminazione deliberata" hanno subito accusato i liberali russi molti dei quali riparati all'estero. "È tutta un assurdità" è stata invece la risposta della portavoce del ministero degli esteri Maria Zakharova.

Il ministero della difesa federale da tempo è irritato dal lavoro della Wagner, ufficialmente un'organizzazione privata. In febbraio oltre 200 contractor russi sono morti in Siria sotto gli occhi dei militari di Mosca. E ad aprile un giornalista di Ekaterinburg, diventato noto per un'inchiesta simile, stando ai rapporti di polizia, si è suicidato. Adesso questa tragedia però solleva ulteriori domande scomode.  

tvsvizzera.it/fra con RSI

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box