La televisione svizzera per l’Italia

Quando il farmaco all’avanguardia ha prezzi esorbitanti

Il progetto si basa su tre pilastri.
Il progetto si basa su tre pilastri. Ppr Media Relations Ag

Il centro di ricerca Avenir Suisse propone un modello che, da una parte, garantisce la sostenibilità finanziaria delle casse malattia e, dall'altra, consente un rapido accesso a nuovi metodi di cura.

I farmaci innovativi hanno talvolta prezzi esorbitanti: il più caro finora autorizzato in Svizzera costa più di due milioni di franchi per dose. Per finanziare l’uso di questi medicamenti, il think tank liberale Avenir Suisse propone un modello a tre pilastri.

Il trattamento delle malattie diventa sempre più specifico grazie ai progressi della ricerca farmaceutica, sottolinea oggiil centro di ricerca Avenir Suisse in un comunicatoCollegamento esterno. L’industria farmaceutica può quindi trasferire i costi del loro sviluppo solo su un numero limitato di pazienti.

Inoltre, non può imporre i prezzi, ma deve negoziarli con l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Un processo che secondo Avenir Suisse ha richiesto in media 217 giorni nel 2021.

In un nuovo studio, il think tank propone un modello a tre pilastri che, da una parte, garantisce la sostenibilità finanziaria delle casse malattia e, dall’altra, consente un rapido accesso a nuovi metodi di cura.

Tre pilastri

In primo luogo le casse malattia rimborserebbero i farmaci di nuova generazione a un prezzo provvisorio a partire dal primo giorno di omologazione da parte dell’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic. L’UFSP e il produttore avrebbero poi un anno di tempo per fissare il prezzo.

In un secondo tempo, il prezzo definitivo di un farmaco innovativo sarebbe fissato in funzione dei risparmi realizzati grazie alla soppressione di un trattamento a lungo termine come anche al “beneficio” finanziario degli anni di vita guadagnati in buona salute. Questo profitto andrebbe suddiviso in parti uguali tra la società e l’industria farmaceutica.

Nella terza tappa, il rimborso provvisorio della cassa malattia sarebbe rivisto. Lo studio propone un metodo che tiene conto del valore aggiunto per i pazienti e delle ripercussioni sull’intero sistema. In un modello di monitoraggio dinamico dei costi, il prezzo verrebbe automaticamente adattato in funzione delle vendite del farmaco.

Se il giro d’affari in Svizzera dovesse ad esempio attestarsi tra i 20 e i 25 milioni di franchi, il rimborso alle casse malattia sarebbe allora dovuto. Il prezzo potrebbe così essere adattato quando i costi di ricerca e sviluppo vengono ammortizzati e le economie di scala realizzate, precisa Avenir Suisse.
 

Attualità

Thomas Aeschi

Altri sviluppi

Zuffa a Palazzo federale, Beat Jans difende le azioni degli agenti

Questo contenuto è stato pubblicato al "I parlamentari avrebbero dovuto attenersi alle istruzioni della polizia": il consigliere federale Beat Jans ha difeso l'operato degli agenti che hanno bloccato i due deputati democentristi che hanno cercato di accedere a un'area momentaneamente bloccata a Palazzo federale.

Di più Zuffa a Palazzo federale, Beat Jans difende le azioni degli agenti
atleta con bandiera svizzera a mo' di mantello

Altri sviluppi

Record di medaglie svizzere agli europei di atletica

Questo contenuto è stato pubblicato al La Confederazione ha raccolto un numero record di riconoscimenti ai campionati europei di atletica di Roma, che si sono conclusi mercoledì.

Di più Record di medaglie svizzere agli europei di atletica
autostrada con cartelli

Altri sviluppi

Galleria autostradale del San Gottardo chiusa per otto notti

Questo contenuto è stato pubblicato al A causa di lavori di manutenzione, il tunnel autostradale del San Gottardo sarà chiuso al traffico in entrambe le direzioni per un totale di otto notti nel mese di giugno.

Di più Galleria autostradale del San Gottardo chiusa per otto notti
nave militare

Altri sviluppi

Navi della flotta russa arrivano a Cuba

Questo contenuto è stato pubblicato al Quattro navi della marina militare russa, tra cui un sommergibile nucleare, sono arrivate mercoledì nella baia dell'Avana, dopo aver partecipato a delle manovre.

Di più Navi della flotta russa arrivano a Cuba
persone in posa per una foto

Altri sviluppi

I leader del G7 riuniti in Puglia

Questo contenuto è stato pubblicato al Al centro del vertice organizzato a Borgo Egnazia che riunisce i capi di Stato e di Governo di Stati Uniti, Germania, Italia, Francia, Regno Unito, Canada e Giappone vi è la guerra in Ucraina.

Di più I leader del G7 riuniti in Puglia
persona paga fatture

Altri sviluppi

Almeno 400’000 persone hanno troppi debiti in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Analizzando la banca dati di una società attiva nel campo dei controlli di solvibilità, i giornali del gruppo Tamedia hanno fatto una mappatura della situazione dell'indebitamento in Svizzera.

Di più Almeno 400’000 persone hanno troppi debiti in Svizzera
persona sventola bandiera tricolore da un'auto

Altri sviluppi

Cosa si può fare in Svizzera per festeggiare una vittoria all’Euro di calcio

Questo contenuto è stato pubblicato al I cortei e i concerti di clacson dopo la vittoria della nazionale del cuore sono una tradizione durante gli Europei e i Mondiali di calcio. Ma cosa permettono o non permettono di fare le polizie cantonali svizzere?

Di più Cosa si può fare in Svizzera per festeggiare una vittoria all’Euro di calcio

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR