La televisione svizzera per l’Italia

Proposto un nuovo modello di congedo parentale

due neonati appena nati
Più tempo da passare con il bebè per entrambi i genitori. © Keystone / Christian Beutler

La Commissione federale per le questioni familiari chiede che i genitori di un/a neonato/a possano spartirsi liberamente un congedo di 38 settimane.  

In Svizzera bisogna introdurre un congedo parentale di 38 settimane: è il parere della Commissione federale per le questioni familiari (COFF), che intende portare avanti il dibattito sul tema. Una proposta non inedita, che però ora include la possibilità di rendere questo permesso flessibile.

Attualmente, per la nascita dei figli le madri hanno diritto a 14 settimane di assenza dal lavoro e i padri a due settimane. Secondo l’ipotetico nuovo modello, presentato martedì dalla commissione extraparlamentare che funge da organo consultivo per il Governo, ne verrebbero aggiunte altre 22. I genitori potrebbero spartirsi le 38 settimane a metà – quindi 19 a testa – oppure decidere di ripartirle in modo flessibile.

“Il congedo parentale è stato ampiamente sperimentato con successo all’estero”, argomenta la COFF in una nota. Si tratta di una soluzione che facilita la conciliazione tra vita familiare e professionale, nonché una distribuzione più equa delle attività di cura dei figli e di quelle lavorative.

Inoltre, prosegue la COFF, ha un effetto positivo sulla salute delle e dei neonati e permette ai padri di essere coinvolti da subito nella gestione della prole. La madre ha dal canto suo migliori condizioni per riprendersi dal parto. Dal punto di vista professionale, un congedo simile consente alle donne di aumentare il proprio tasso di occupazione.

La ripartizione di base delle 38 settimane pensate sarebbe la seguente: otto di divieto di lavorare per la madre, altre 15 ancora a sua disposizione e le restanti 15 riservate al padre. Le donne potrebbero però trasferirne fino a sette al partner, mentre l’operazione opposta non sarebbe possibile. Se l’uomo non utilizza le sue 15, esse andrebbero a decadere. A conti fatti, la donna potrebbe quindi beneficiare al massimo di 23 settimane.

Nelle intenzioni della commissione, il congedo – di cui si potrebbe usufruire nei primi 18 mesi di vita del bambino – andrebbe esteso a tutte le categorie di genitori. Nessuno andrebbe escluso, indipendentemente dal sesso e dal fatto che siano sposati, che vivano insieme o separatamente. Le madri dovrebbero poterlo prendere due settimane prima del parto.

Fatta eccezione per le otto settimane di divieto di lavorare per la madre, tale congedo sarebbe fruibile in un unico blocco, sotto forma di un tempo parziale oppure in modo frammentato, ossia suddiviso in giorni, settimane, mesi o anche in modalità riduzione del tasso di occupazione. Una protezione contro il licenziamento deve poi essere garantita a entrambi i genitori.

Come succede ora, il congedo parentale va sovvenzionato con contributi di datori di lavoro e impiegate e impiegato. Il finanziamento deve coprire il 100% dell’ultimo reddito per le già citate otto settimane di divieto di lavoro. Per il resto, l’importo dell’indennità deve essere equivalente all’attuale congedo maternità, vale a dire l’80% di compensazione del reddito, con un tetto massimo di 196 franchi al giorno.

Stando alle stime, questo modello di congedo parentale costerebbe annualmente un massimo di 2,6 miliardi di franchi nel caso in cui le madri usufruissero del 95% delle settimane a disposizione e i padri di tutte. Attualmente per i congedi viene speso un miliardo.

Attualità

Naufragio del 17 giugno 2023 al largo della Calabria.

Altri sviluppi

Due naufragi nel Mediterraneo in 24 ore

Questo contenuto è stato pubblicato al Le tragedie hanno causato la morte di almeno 16 persone. Un numero molto approssimativo perché - stando alle testimonianze - i dispersi sarebbero decine.

Di più Due naufragi nel Mediterraneo in 24 ore
soldati svizzeri

Altri sviluppi

Via libera ad altri 4 miliardi per l’esercito svizzero

Questo contenuto è stato pubblicato al Dopo la Commissione delle finanze, anche quella della politica di sicurezza del Nazionale è a favore di un aumento di ulteriori 4 miliardi di franchi per il periodo 2025-2028.

Di più Via libera ad altri 4 miliardi per l’esercito svizzero
Siringhe

Altri sviluppi

Per vaccinarsi contro il coronavirus si dovrà pagare di tasca propria

Questo contenuto è stato pubblicato al Lo rende noto l'Ufficio federale della sanità pubblica precisando che a partire dal mese di luglio 2024, le assicurazioni malattia copriranno le spese solo alle persone a cui l'immunizzazione verrà raccomandata.

Di più Per vaccinarsi contro il coronavirus si dovrà pagare di tasca propria
Una filiale di Meletronics.

Altri sviluppi

Migros taglia 415 posti e vende Melectronics

Questo contenuto è stato pubblicato al Migros sopprime altri 415 posti di lavoro. I tagli fanno parte della ristrutturazione del Gruppo Migros annunciata a inizio di febbraio, che prevede la soppressione di quasi 1'500 impieghi su un organico complessivo di circa 100'000 dipendenti.

Di più Migros taglia 415 posti e vende Melectronics
Irène Jacob.

Altri sviluppi

L’attrice Irène Jacob sarà premiata al Festival di Locarno

Questo contenuto è stato pubblicato al Il premio le verrà consegnato venerdì 9 agosto in Piazza Grande quando verrà proiettato il film "Trois couleurs: Rouge" del regista polacco Krzysztof Kieślowski.

Di più L’attrice Irène Jacob sarà premiata al Festival di Locarno
Quattro ragazzi danno calci a un ragatto in terra.

Altri sviluppi

Aumenta il numero di minorenni condannati

Questo contenuto è stato pubblicato al Aumenta in Svizzera il numero di condanne a carico di minorenni. Nel 2023 ne sono state pronunciate 23'080, ossia l'11% in più rispetto all'anno precedente.

Di più Aumenta il numero di minorenni condannati
Laboratorio chimico.

Altri sviluppi

Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera si colloca al secondo posto nella classifica dell'istituto IMD di Losanna sulla competitività mondiale 2024 grazie alla sua performance economica e all'efficienza delle sue aziende.

Di più Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende
Una zecca.

Altri sviluppi

Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi

Questo contenuto è stato pubblicato al La zecca può trasmettere due malattie, la borreliosi di Lyme e la meningoencefalite. Dall’ufficio del medico cantonale ticinese arrivano consigli per difendersi.

Di più Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR