Navigation

Giovani parlanti italiano crescono

Una partecipante prende appunti. RSI-SWI

Per il quarto anno consecutivo, decine di giovani svizzero-tedeschi, svizzero-francesi e romanci trascorrono una vacanza di studio e sport a sud delle Alpi, per conoscere il territorio e imparare la lingua nell'ambito di un progetto lanciato nel 2016 grazie a una raccolta fondi dei FrontaliersLink esterno.

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 luglio 2019 - 21:35
tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 25.07.2019)

I corsi di lingua di ItaliandoLink esterno impegnano i giovani la mattina. Le attività sportive e quelle culturali il pomeriggio.

Quest'anno si sono iscritti 160 giovani tra i 14 e i 17 anni, che si aggiungono agli oltre 500 delle scorse edizioniLink esterno. L'idea è che, oltre a imparare a cavarsela con la lingua di Dante, diventino ambasciatori dell'italianità, grazie all'esperienza positiva associata allo studio vero e proprio.

Contenuto esterno

La quota di iscrizione, 250 franchi, è accessibile anche alle famiglie meno abbienti grazie a un finanziamento dell'Ufficio federale della cultura UFCLink esterno, che ha riconosciuto il valore del progetto.

Contenuto esterno


+ La pagina di 'Italiando'Link esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.