Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Processo a Zurigo Quanto costa il suicidio assistito?

Quanto è lecito che costi un suicidio assistito? A questa domanda è chiamato a rispondere - per la prima volta in Svizzera - il Tribunale distrettuale di Uster, nel canton Zurigo, in un processo che avrà per imputato Ludwig A. Minelli, fondatore di Dignitas, accusato di ripetuta istigazione al suicidio e usura.

uici

Qzuanto costa il suicidio assistito? Dignitas sotto inchiesta a Zurigo

L'aiuto al suicidio è di principio legale in Svizzera. Tuttavia non se è prestato "per motivi egoistici". Chiunque con tali intenti istighi qualcuno a togliersi la vita o gli presti aiuto è punito con una pena detentiva fino a cinque anni o con una pena pecuniaria, prevede l'articolo 115 del Codice penale.

Scopo di lucro

Nel processo l'85enne Minelli e la sua organizzazione sono accusati di aver agito a scopo di lucro in relazione alla morte di tre cittadine tedesche che si erano rivolte a Dignitas nel 2003 e nel 2010.

Nel 2003 Dignitas aveva accompagnato alla morte una 80enne che aveva in precedenza lasciato in eredità all'organizzazione 100 mila franchi. Stando all'atto d'accusa, i costi effettivi di un suicidio assistito dovrebbero essere di poche migliaia di franchi.

Minelli dovette rivolgersi a quattro medici diversi prima di ottenere infine la ricetta per la dose letale di Pentobarbital. I primi tre dottori si erano infatti rifiutati per motivi etici. La donna soffriva infatti di artrosi, ma non era ammalata allo stadio terminale.

Inoltre, invece di portare l'urna in Germania, per seppellirla nella tomba del marito della donna secondo sue le ultime volontà, il presidente e fondatore di Dignitas la fece gettare nel lago di Zurigo.

Inchiesta

L'inchiesta si è concentrata anche sul doppio suicidio assistito nel 2010 di una madre di 84 anni e della figlia di 55. Ognuna di loro avrebbe pagato circa 10 mila franchi, sebbene i costi effettivi ammontassero a non più della metà di tale cifra.

La pubblica accusa rimprovera inoltre a Minelli di avere incassato regolarmente somme rilevanti dall'associazione, in media 160 mila franchi all'anno.

20 anni di esistenza

Dignitas festeggia proprio in questi giorni i 20 anni di esistenza: fondata dall'avvocato Minelli il 17 maggio 1998, l'organizzazione era già operativa un anno dopo e da allora ha aiutato a morire oltre 2000 persone.

L'associazione ha sede a Forch (ZH) e contrariamente all'omologa Exit aiuta a suicidarsi anche persone provenienti dall'estero alla ricerca di una "morte dignitosa". Nel corso degli anni ha cambiato più volte gli appartamenti utilizzati per il suicidio assistito, a causa delle lamentele dei vicini, e in mancanza di locali autorizzati è arrivata persino a portare a termine l'operazione dentro automobili. 

È nei suoi locali nella zona industriale di Pfäffikon che nel febbraio 2017 ha messo fine alle sue sofferenze Dj Fabo, il 40enne italiano (Fabiano Antoniani) che dal 2014, in seguito a un incidente stradale, era cieco e tetraplegico.

tvsvizzera.it/fra con RSI

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box