La televisione svizzera per l’Italia

Prezzi sempre più alti per l’oro verde

Un agricoltore raccoglie olive nel sud della Francia.
Prezzi sempre più elevati per l'olio extravergine d'oliva. KEYSTONE

Le condizioni climatiche e la situazione congiunturale hanno fatto lievitare i costi dell'olio d'oliva. Il confronto degli extravergini che si trovano nei supermercati.

Caldo e siccità stanno diventando un vero incubo per i produttori di olio di oliva. In Spagna, principale produttore, la situazione è critica. La produzione scende, i costi no.

Contenuto esterno

Il risultato è che per un litro di olio di oliva si spende sempre di più. L’anno scorso l’aumento è stato del 14,2%: olio che vale oro, si potrebbe dire.

 E quando le condizioni sono difficili, spuntano anche le truffe: oli di oliva extravergini che non lo sono, e addirittura oli contraffatti. Non è una novità, in passato se n’è parlato parecchio e ora la situazione è diventata ancora più problematica, anche se non mancano i controlli.

Ma quale è la qualità degli oli che si trovano nei supermercati? Un test ha messo a confronto gli extravergini più venduti nei nostri supermercati, il cui prezzo può variare da meno di 10 franchi a 60 franchi per un litro. E l’esito non è privo di spunti di interesse.

Attualità

bambini

Altri sviluppi

Un alunno su sei in Svizzera è in sovrappeso

Questo contenuto è stato pubblicato al Il sovrappeso e l'obesità rimangono una sfida per i bambini e gli adolescenti. Secondo un monitoraggio che si riferisce all'anno scolastico 2022/23, un alunno su sei ha problemi con la bilancia.

Di più Un alunno su sei in Svizzera è in sovrappeso
bandiere in un viale

Altri sviluppi

Le spie vanno espulse sistematicamente

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio degli Stati ha approvato lunedì una mozione che prevede di rafforzare i meccanismi di espulsione per gli agenti stranieri.

Di più Le spie vanno espulse sistematicamente
Tre donne prese di schiena in un centro federale d'accoglienza.

Altri sviluppi

Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Le donne afgane continueranno in linea di principio a ricevere asilo in Svizzera. La prassi attuale della Segreteria di Stato della migrazione (SEM) potrà essere sostanzialmente mantenuta.

Di più Le donne afghane continueranno a ricevere asilo in Svizzera
Un treno entra in una stazione di periferia.

Altri sviluppi

Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali

Questo contenuto è stato pubblicato al Per l'insieme della Svizzera, il 94,46% dei treni è arrivato a destinazione con meno di tre minuti di ritardo rispetto all'orario stabilito, contro il 94,92% nell'anno precedente. Nel settore degli autobus, il numero delle corse puntuali si situa sotto la soglia del 90%.

Di più Mezzi pubblici regionali un po’ meno puntuali
Un cacciatore.

Altri sviluppi

Caccia alta nei Grigioni aperta anche ai lupi

Questo contenuto è stato pubblicato al L'abbattimento dei lupi nei Grigioni, a determinate condizioni, sarà estesa quest'autunno per la prima volta ai titolari delle patenti per la caccia alta.

Di più Caccia alta nei Grigioni aperta anche ai lupi
baume schneider su schermi durante discorso

Altri sviluppi

Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale e direttrice del Dipartimento federale dell'interno (DFI) Elisabeth Baume-Schneider ha invitato i membri dell'OMS a impegnarsi per un'intesa contro le pandemie.

Di più Baume-Schneider: “Al mondo serve un accordo anti-pandemia”

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR