Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Previsioni apocalittiche La fertilità maschile cola a picco in Occidente

La concentrazione di spermatozoi nello sperma è calata quasi del 60% negli ultimi 40 anni. Se la conta dovesse crollare anche nei prossimi anni, la razza umana sarebbe a rischio. A lanciare questa previsione apocalittica è il dottor Hagai Levine della Hebrew University di Gerusalemme.

ert

La fertilità maschile cala come calano gli spermatozoi nello sperma maschile: 60% in meno rispetto a 40 anni fa

Il dottor Hagai Levine ha analizzato 185 diversi studi sul tema condotti dal 1973 al 2011 da cui è emerso un crollo degli spermatozoi del 52,4% nel mondo. Ma il dato maggiormente preoccupante è quello che riguarda gli uomini di Nord America, Europa, Australia e Nuova Zelanda: qui il crollo sale al 59,4%. Per gli uomini del Sud America, Asia ed Africa non si è registrato un calo significativo. Anche se, occorre aggiungere, i dati sulla fertilità maschile in questi paesi sono ridotti.

Una risposta univoca alla causa del fenomeno non c'è.  Ci sono in vero dei collegamenti provati con l'esposizione a sostanze chimiche usate nei pesticidi e nella chimica, il fumo, lo stress. Anche sembra il guardare troppo la televisione. 


subscription form

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.


tvsvizzera.it/fra con RSI

×