Pioggia e venti forti USA, il maltempo miete vittime sulla costa orientale

Ci sono anche un bambino di 11 anni nello Stato di New York ed uno di sei in Virginia fra le vittime del maltempo caratterizzato in particolare dai forti venti nelle ultime ore lungo la costa Est degli Stati Uniti, che hanno abbattuto diversi alberi causando cinque morti. Sono tutti adulti le altre tre vittime e si registrano in Rhode Island e Maryland.



Da est a ovest il maltempo crea di nuovo allarme negli Stati Uniti. La costa atlantica è alle prese con il "noreaster", un fenomeno meteorologico caratterizzato da forti venti e tempeste e che nelle prossime ore potrebbe trasformarsi in bomba ciclonica.

Si tratta di calo drastico della pressione causato dall'incontro di due masse d'aria, una calda proveniente dal Golfo del Messico e una fredda proveniente dal nord-ovest. Il risultato è una combinazione 'esplosiva' con abbassamento veloce della temperatura e una massa d'aria che ruota in senso antiorario con venti molto forti.

Lungo il suo tragitto la tempesta interesserà in diversi modi circa 80 milioni di persone. L'allarme è per il rischio allagamenti e le autorità hanno già allertato i residenti più vicini alla zona costiera di prepararsi ad un'evacuazione in caso di innalzamento della marea.

Oltre alla tempesta, potrebbe verificarsi anche una forte nevicata. Sia in Massachusetts che a nord dello stato di New York potrebbero cadere oltre 30 cm di neve. Allerta venti, inoltre, anche negli aeroporti di New York. A La Guardia nei cantieri di lavoro sono state messe in sicurezza le gru.



Parole chiave