Navigation

Il certificato Covid svizzero a fine giugno

Keystone / Abir Sultan

Entro fine giugno sarà disponibile un certificato Covid svizzero facile da utilizzare, sicuro e riconosciuto a livello internazionale, secondo quanto ha reso noto l'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp).

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 maggio 2021 - 21:37
tvsvizzera/ats/spal con RSI (TG del 7.5.2021)

La realizzazione del sistema di emissione dell'attestato, che sarà non falsificabile e che si potrà ottenere in forma digitale (su smartphone) o cartacea, è stata affidata all'Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione (UFIT).

Il documento, compatibile col 'Certificato verde' UE e, in prospettiva, con quello progettato in seno all'OMS (Smart Vaccination Certificate), lo potranno richiedere tutte le persone vaccinate, guarite o con un test negativo recente, ha precisato venerdì l'Ufficio federale della sanità pubblica.

A tutela della sfera privata, i dati saranno memorizzati in modo decentralizzato e il software - in grado di interfacciarsi con il sistema per l'identificazione e gestione dei dati dei pazienti già in uso da medici e farmacisti - limitato al minimo tecnicamente necessario.

Nella scelta sulla soluzione adottata, effettuata dall'Ufficio federale di sanità pubblica tra 52 offerenti, sono state coinvolte l'associazione professionale dei medici svizzeri (FMH) e la Società svizzera dei farmacisti (PharmaSuisse). Gli studi medici e le farmacie, che attualmente utilizzano già il protocollo HIN per l'identificazione e la gestione sicura dei dati dei pazienti, potranno continuare a farlo, mediante un'interfaccia e senza cambiare sistema.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.