Navigation

Palma d’oro a Ken Loach

Ken Loach keystone

Il regista britannico vince il 69esimo Festival di Cannes – Grand Prix a Xavier Doland

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 maggio 2016 - 20:52

È stato "I, Daniel Blake", di Ken Loach ad aggiudicarsi la palma d'oro al 69esimo Festival del film di Cannes. Il regista britannico l'aveva già vinta nel 2006 con "Il vento che accarezza l'erba".

La giuria, capitanata dall'australiano George Miller, ha invece attribuito il "Grand Prix" a Xavier Doland per "Juste la fin du monde".

Cérémonie de Clôture/Awards Ceremony #Cannes2016Link esterno #PalmedorLink esterno pic.twitter.com/pN45DcKfYHLink esterno

— Festival de Cannes (@Festival_Cannes) 22 maggio 2016Link esterno

End of insertion

Il premio per il miglior regista è andato ex aequo a Olivier Assayas per "Personal Shopper" e Cristian Mungiu per "Bacalaureat". L'iraniano Ashgar Farhadi con "Le Client" vince invece il premio per la miglior sceneggiatura.

Il premio della giuria è stato assegnato a "American Honey" di Andrea Arnold. Il Grand Prix della giuria è andato a Xavier Dolan per «Juste la fin du monde".

Miglior attore è Shahab Hosseini per "Le Client". Miglior attrice è Jaclyn Jose per "Mà Rosa" di Brillante Mendoza.

Contenuto esterno

Contenuto esterno

ludoC/ATS

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.