Navigation

Nuovo appuntamento alle urne per gli israeliani

Contenuto esterno

Martedì la popolazione israeliana è chiamata alle urne per rinnovare il Parlamento. Si tratta della quinta elezione in meno di quattro anni, dopo la caduta a giugno del Governo di Naftali Bennett. Un periodo di forte instabilità politica che non sembra destinato a finire. Gli occhi ora sono però puntati sulla comunità ebraica ultraortodossa, il cui voto potrebbe essere decisivo per l’affermazione dei partiti di destra. La politica intanto è polarizzata tra pro e contro Benjamin Netanyahu. La destra sostiene l’ex premier. La sinistra e i partiti arabi invece appoggiano il primo ministro uscente Yair Lapid.

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2022 - 21:15
tvsvizzera.it/mrj

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?