La televisione svizzera per l’Italia

Nuove sanzioni contro cittadini moldavi

Un trattore parcheggiato durante una protesta in Moldavia
La Moldavia ha accusato l'influenza russa di aver inscenato disordini nel Paese. Keystone / Dumitru Doru

La Svizzera ha congelato i beni di cinque persone identificate come parte di un complotto per destabilizzare il governo moldavo e ha vietato loro di attraversare il Paese.

Le nuove sanzioni sono rivolte a “uomini d’affari e politici che sono stati coinvolti in atti che minano la sovranità e l’indipendenza della Moldavia”.

L’esecutivo svizzero si è detto preoccupato per i crescenti disordini provocati in Moldavia da gruppi del Paese e dalla Russia in seguito all’invasione dell’Ucraina.

+Sanzioni alla Russia: La Svizzera entra nella lista dei “partner” dell’UE

La Moldavia, che confina con l’Ucraina, ha denunciato uno sforzo concertato e organizzato per seminare discordia, nel tentativo di far cadere il governo in carica.

Le nuove sanzioni, imposte alle 18.00 del 28 giugno, “intendono anche reagire al crescente numero di attacchi alla democrazia, allo Stato di diritto e alla stabilità e sicurezza del Paese, e sottolineare il sostegno del Consiglio federale all’attuale governo”, ha dichiarato l’esecutivo.

Il pacchetto di sanzioni segue quello adottato dall’Unione Europea su richiesta della Moldavia.

+Il punto debole della Svizzera in materia di segretezza ostacola l’applicazione delle sanzioni

Le autorità elvetiche hanno sottolineato che le misure non influiranno sull’accordo di libero scambio tra gli Stati dell’EFTA (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera) e la Moldavia, che è stato firmato il 27 giugno.

Sempre mercoledì, la Svizzera ha adottato l’11° pacchetto di sanzioni dell’UE contro la Russia. Queste includono restrizioni finanziarie e di viaggio per 71 persone e 33 entità.

I bersagli comprendono coloro che sarebbero stati coinvolti nella deportazione illegale di bambini ucraini in Russia, membri delle forze armate russe, rappresentanti chiave di media russi controllati dallo Stato e individui affiliati al Gruppo Wagner.

Attualità

La foto di rito di tutti i leader presenti al G7 con al centro Papa Francesco.

Altri sviluppi

Un Papa per la prima volta al vertice del G7

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la prima volta di un Pontefice partecipa a questo vertice. L'accoglienza è calorosa non solo da parte della premier italiana Giorgia Meloni - "è un momento storico, non ringrazierò mai abbastanza Sua Santità per essere qui" - ma da tutti i Grandi della Terra.

Di più Un Papa per la prima volta al vertice del G7
Raphael Glucksmann.

Altri sviluppi

In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra

Questo contenuto è stato pubblicato al Raphael Glucksmann che ha rilanciato il Partito socialista con il suo movimento Place Publique ritiene che l'unico modo per fermare il Rassemblement National sia la craezione di un'unione di sinistra.

Di più In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra
Una postina svizzera.

Altri sviluppi

Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo

Questo contenuto è stato pubblicato al Per risparmiare il Consiglio federale propone che solo il 90% delle lettere e dei pacchi venga consegnato per tempo dalla Posta. Inoltre, si vuole abolire l'obbligo di consegna nelle case abitate tutto l'anno.

Di più Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo
La cascata della Piumogna a Faido.

Altri sviluppi

Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene

Questo contenuto è stato pubblicato al La portata del fiume Ticino e dei suoi affluenti in Leventina, tra Airolo e Personico, potranno subire delle importanti variazioni durante l’intero arco delle 24 ore. L'Azienda elettrica ticinese invita la popolazione alla prudenza. 

Di più Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene
bambina si lava le mani all'asilo

Altri sviluppi

“No” del Consiglio federale all’iniziativa sugli asili nido

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Governo ha respinto un'iniziativa lanciata lo scorso anno dal Partito socialista "Per una custodia di bambini complementare alla famiglia che sia di qualità e a prezzi abbordabili per tutti".

Di più “No” del Consiglio federale all’iniziativa sugli asili nido
scritta 5000 davanti a palazzo federale

Altri sviluppi

“Almeno 5’000 franchi al mese per le lavoratrici”

Questo contenuto è stato pubblicato al Un salario minimo di 5'000 franchi al mese per le donne: è la rivendicazione del sindacato UNIA in occasione dell'odierna giornata dello sciopero delle donne.

Di più “Almeno 5’000 franchi al mese per le lavoratrici”
uomo fa volare un drone in una stanza

Altri sviluppi

Presto in Svizzera uno spazio aereo per droni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Consiglio federale ha approvato una revisione delle ordinanze sull'aviazione civile che permetteranno di creare uno spazio aereo U-Space per i droni, sempre più diffusi.

Di più Presto in Svizzera uno spazio aereo per droni

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR