Navigation

Nuove prospettive per Lugano Airport

È nato il "Consortium Lugano Airport", composto da quattro gruppi Keystone / Alessandro Crinari

Quattro gruppi hanno deciso di unire le forze in vista della ripresa della procedura per il passaggio in mani private delle attività dell’aeroporto di Lugano.

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 ottobre 2021 - 18:00
tvsvizzera.it/mrj

Si tratta di Team LUG (designato come capofila vista la sua presenza a Lugano), SKN Haryana City Gas Distibution Pvt. Ltd, i cui rappresentanti sono giunti dall’India, Northern Lighhts AG e MOOV Airways AG. I quattro gruppi hanno così creato "Consortium Lugano Airport" e nelle prossime settimane aggiorneranno i rispettivi progetti unificandoli in un unico documento che poi presenteranno al Municipio della Città di Lugano.

Contenuto esterno


Un progetto tecnico e strutturale per realizzare un nuovo terminal, nuovi hangar e altre infrastrutture. L’investimento previsto è di circa 30 milioni di franchi e i tempi per la sua realizzazione sono di 5-7 anni. È previsto un indotto per l’economia locale di circa 100 milioni di franchi.

Il Consorzio inoltre intende esaminare e proporre soluzioni per riprendere i voli di linea con un volume di passeggeri "proporzionato alla realtà locale e sostenibile dal punto di vista ambientale".

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.