Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Nubifragio in Ticino e in nord Italia

(1)

Le forti piogge hanno causato frane e allagamenti tra martedì e mercoledì in diverse zone del Ticino. Nelle prossime ore sono previste ulteriori precipitazioni e l’allarme continuerà per tutta la giornata.

Fino almeno a giovedì mattina, in tutta la Svizzera italiana il pericolo di piogge sarà marcato, indica Meteo SvizzeraLink esterno.

Il maltempo che in queste ore sta imperversando nella regione ha causato smottamenti e allagamenti. L’acqua alta ha provocato in particolare la chiusura momentanea dell’autostrada tra Mendrisio e Melide. Si segnalano disagiLink esterno anche su diversi altri assi viari.

La polizia invita la popolazione alla prudenza, raccomandando di non sostare su ponti o in prossimità di corsi d’acqua e di limitare gli spostamenti nelle zone particolarmente colpite.



Il delta del fiume Cassarate con sullo sfondo il San Salvatore a Lugano mercoledì 28 giugno. 

Il delta del fiume Cassarate con sullo sfondo il San Salvatore a Lugano mercoledì 28 giugno. 

(Keystone)

Danni sono stati registrati anche nel Comasco. I vigili del fuoco hanno ricevuto decine di segnalazioni per piante cadute, muri ceduti, frane e allagamenti. Il livello del Lario è salito di 15 centimetri; ne mancano 30 per raggiungere la quota esondazione.

Un acquazzone si è abbattuto pure su Torino. Anche nel capoluogo piemontese, il centralino dei pompieri è stato preso d’assalto da centinaia di chiamate. 

tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 28.6.2017)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×