Navigation

Incendi, bilancio pesante nella Penisola iberica

Gli incendi che devastano il centro e il nord del Portogallo hanno fatto 35 morti, fra i quali un bebè di un mese. Inoltre si registrano 50 feriti, 16 dei quali gravi. Il bilancio potrebbe ancora appesantirsi. Sette persone risultano disperse. Nella vicina Galizia spagnola, pure colpita da grandi incendi, le fiamme hanno fatto finora 4 morti. In Portogallo sono ancora attivi 145 incendi, 100 in Galizia. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2017 - 11:53
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


È infine arrivata la pioggia ad aiutare i pompieri nel nordest del Portogallo, dove gli incendi hanno fatto quasi quaranta morti e decine di feriti, alcuni dei quali versano in gravi condizioni. 

Ophelia si dirige verso la Scozia

Dopo essersi abbattuta ieri sull'Irlanda, causando la morte di almeno tre persone e fortissimi disagi con migliaia di famiglie lasciate senza luce, Ophelia oggi si dirige verso Inghilterra, Galles e Scozia, dove è scattata l'allerta 'gialla'. Sono previsti venti fino a 110 chilometri orari e, secondo le previsioni, la tempesta in serata si sposterà verso nord.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.