Navigation

Niente dress code con il caldo

Se fa troppo caldo, la cravatta si può togliere. Keystone / Salvatore Di Nolfi

Le alte temperature che hanno caratterizzato questa estate stanno portando numerose aziende, che di norma impongono un dress code ai loro impiegati, ad allentare le regole.

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2022 - 22:35
tvsvizzera.it/mrj

C'è dress code e dress code. E su questi non si transige. A meno che non faccia davvero troppo caldo, come è il caso di queste ultime settimane in tutta la Svizzera, E quindi alcune aziende allentano le regole. È il caso, per esempio, di un’impresa funebre di Ginevra. Normalmente gli abiti da lavoro prevedono un completo con cravatta o foulard obbligatori. In caso di alte temperature è previsto che lavoratrici e lavoratori possano togliersi la giacca. Attualmente è concesso loro anche rinunciare alla cravatta o al foulard.

Gli operatori apprezzano e le famiglie dei defunti non ci trovano nulla di male. Secondo la responsabile del servizio funebre, cimitero e crematorio di Ginevra Anne Humbert-Droz, “i dipendenti sono perfettamente in grado di mantenere la dignità e il rispetto necessari alle proprie mansioni, anche senza cravatta”.

Niente giacca e cravatta nemmeno per gli assistenti alla visita nei musei di Losanna. Al Palais de Rumine, per esempio, impiegate e impiegati sono in maggioranza studenti e, anche se si raccomandano i pantaloni, le trasgressioni del codice di abbigliamento sono piuttosto frequenti, soprattutto ora: “Quando fa molto caldo e magari le persone lavorano ai piani alti, dove fa ancora più caldo, siamo molto tolleranti e accettiamo i bermuda, le gonne, anche i sandali” spiega il responsabile del gruppo operativo palais de Rumine Lionel Pernet.

L’allentamento delle regole riguarda anche i dirigenti: “A volte gli uffici sono ancora più caldi del museo e quindi, sì, a volte indosso i bermuda”, racconta uno di loro. Su un aspetto, però, non si transige: “I sandali con i calzini però, mai!”

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?