Navigation

New York sotto l'acqua

Contenuto esterno

La coda dell’uragano Ida ha pesantemente colpito il nord-est degli USA, New York in particolare (colpita già due settimane fa dall’uragano Henry), dove le piogge torrenziali hanno portato a inondazioni in gran parte della città e hanno causato la morte di almeno nove persone dell’area metropolitana.

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 settembre 2021 - 13:05
tvsvizzera.it/mrj

“Un evento meteorologico storico”, ha twittato il sindaco della Grande Mela Bill De Blasio, che ha dichiarato lo stato d’emergenza. Stato d’emergenza che è stato dichiarato in tutta le regione, come pure nel vicino New Jersey. Centinaia di voli sono stati cancellati agli aeroporti di Newark, La Guardia e JFK. Strade allagate, circolazione bloccata a Brooklyn e nel Queens e la metropolitana è ferma, mentre le autorità raccomandano alla popolazione di non uscire di casa o mettersi alla guida.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.