La televisione svizzera per l’Italia

Nessun tetto massimo per le tariffe di roaming della clientela svizzera

uomo che parla al telefono - le tariffe di roaming sono molto elevate
Proposte simili per l'abolizione delle tariffe di roaming eccessive erano già fallite diverse volte nel parlamento svizzero. Keystone / Steffen Schmidt

Le elevate tariffe per il roaming all'estero fatturate dagli operatori elvetici non sono destinate a ridursi, almeno per ora.

La Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni del Consiglio degli Stati (CTT-S), la Camera alta del Parlamento elvetico, raccomanda al plenum di respingere una mozione del Consiglio Nazionale (Camera bassa) che chiedeva l’introduzione di un tetto massimo per chi usa la telefonia mobile all’estero.

L’ideale sarebbe, stando alla consigliera nazionale basilese Elisabeth Schneider-Schneiter (Centro), fare come nell’UE, dove la tariffe per il roaming sono state abolite nel 2017 creando così un ambiente uniforme.

Come risulta dal testo della sua mozione, a detta della deputata si dovrebbe permettere ai cittadini e alle cittadine di utilizzare il proprio smartphone all’estero senza preoccupazioni, tanto più che oggi “gli orari e i biglietti dei trasporti pubblici, le prenotazioni dei tavoli nei ristoranti, l’autenticazione delle carte di credito, la prenotazione di fasce orarie per l’ingresso ai musei ecc. sono anche all’estero sempre più spesso accessibili senza limitazioni solo via Internet”.

Ma per la CTT-S, hanno fatto sapere martedì i servizi parlamentari, la Svizzera non deve agire in questo settore in maniera unilaterale: la legge sulle telecomunicazioni conferisce sì al Consiglio federale la competenza di fissare massimali di prezzo per le tariffe roaming, ma “soltanto sulla base di accordi internazionali”.

Lotta difficile contro le tariffe

Proposte simili per l’abolizione delle tariffe di roaming eccessive erano già fallite diverse volte in Parlamento. All’inizio di quest’anno, il ministro delle Comunicazioni, Albert Rösti, ha dichiarato che il Consiglio federale non può semplicemente fissare un tetto unilaterale per decreto. Ciò è stato confermato da un parere di esperti. Inoltre, senza un accordo internazionale, i fornitori stranieri non sarebbero tenuti a rispettare le regole svizzere.

++Gli svizzeri pagano una fortuna per i dati mobili

La Fondazione per la tutela dei consumatori mette regolarmente in guardia dalle alte tariffe di roaming. È vero che dall’estate 2021 i nuovi clienti dei fornitori di servizi di telecomunicazione devono fissare i propri limiti per il roaming di dati, in base a un nuovo regolamento. Tuttavia, i clienti corrono ancora il rischio di tornare dalle vacanze con bollette salate.

Attualità

Joe Biden

Altri sviluppi

Biden ha il Covid

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha contratto l'infezione ma assicura di sentirsi bene. La notizia rischia però di far aumentare la pressione per un suo possibile ritiro dalla corsa elettorale

Di più Biden ha il Covid
La presidente Viola Amherd (a destra) con alcuni partecipanti al vertice della Comunità politica europea.

Altri sviluppi

Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

Questo contenuto è stato pubblicato al Si è aperto oggi al Blenheim Palace di Woodstock, comune del sud dell'Inghilterra nei pressi di Oxford, il quarto vertice della Comunità politica europea (CPE).

Di più Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea
Container al porto fluviale di Basilea.

Altri sviluppi

Ripresa del commercio estero svizzero

Questo contenuto è stato pubblicato al Dopo un inizio d'anno poco dinamico le esportazioni sono tornate a crescere con vigore nel secondo trimestre.

Di più Ripresa del commercio estero svizzero
Il Tribunale penale federale a Bellinzona.

Altri sviluppi

Algerino rinviato a giudizio per terrorismo

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la Procura federale il presunto militante dello Stato Islamico (ISIS), la cui domanda d'asilo in Svizzera era stata respinta, progettava un attentato in Francia.

Di più Algerino rinviato a giudizio per terrorismo
Traffico veicolare in una città svizzera.

Altri sviluppi

Radar anti-rumore a Ginevra

Questo contenuto è stato pubblicato al La Confederazione ha testato lo scorso anno nella città di Calvino alcuni nuovi apparecchi, nell'ambito di un progetto pilota che ha lo scopo di sanzionare in modo più efficace il rumore eccessivo sulle strade.

Di più Radar anti-rumore a Ginevra
prigionieri di guerra salgono su un bus.

Altri sviluppi

Scambio di prigionieri tra Mosca e Kiev

Questo contenuto è stato pubblicato al Russia e Ucraina hanno liberato 95 prigionieri di guerra a testa, a meno di un mese dal precedente scambio.

Di più Scambio di prigionieri tra Mosca e Kiev

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR