Navigation

Nei laghi svizzeri proliferano i parassiti

Un tuffo nel lago può causare qualche fastidio in queste settimane. Keystone / Philipp Schmidli

Le elevate temperature delle acque favoriscono la diffusione di microrganismi, come le pulci delle anatre. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2022 - 13:12
tvsvizzera.it/spal

Il riscaldamento dei corsi d’acqua elvetici, dovuto alle ripetute ondate di caldo, non ha nuociuto solo ai pesci, come hanno avuto modo di osservare gli esperti, ma sta creando più di un fastidio anche ai bagnanti.

È quanto stanno sperimentando quest’estate diverse persone che ad esempio hanno cercato refrigerio tra i flutti del Lago dei Quattro Cantoni.

Contenuto esterno

Con temperature inusuali attorno ai 25 gradi le acque del mitico specchio d’acqua elvetico hanno visto proliferare parassiti come le cercarie, più noto come le pulci delle anatre che sono all’origine di fastidiose punture sull’uomo.

Una tendenza confermata dall’incremento delle infiammazioni cutanee segnalate in queste settimane dalla clinica dermatologica dell’ospedale universitario di Zurigo.

Nella maggior parte il tutto si risolve con un semplice prurito ma in alcuni soggetti le reazioni infiammatorie possono essere più intense.

Gli esperti in proposito consigliano di non bagnarsi in prossimità di uccelli acquatici e di lavarsi subito dopo il bagno.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?