Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Nave pirata Aquarius scaricata da Panama

Nuovo braccio di ferro sui migranti. Aquarius si vede revocare la bandiera panamense e Medici senza frontiere, che con Sos Mediterranée gestisce l'imbarcazione, accusa l'Italia di aver esercito pressioni su Panama. Ma il governo di Roma smentisce.

qu

La nave Aquarius deve rinunciare alla bandiera panamense. Ora è una nave pirata

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha messo in guardia Aquarius, unica nave legata ad ong rimasta nel Mediterraneo. "Denuncerò per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina - ha detto - chi aiuta gli scafisti. I trafficanti hanno ripreso a lavorare" con la "collaborazione di qualche ong. Tra queste Aquarius" che "ha intralciato il lavoro della guardia costiera libica, ignorando le indicazioni" e "dopo aver subìto la stessa decisione da Gibilterra, sta per essere cancellata dai registri navali di Panama". L'iter per toglierle la bandiera è partito il 21 settembre. Aquarius rischia di diventare così una nave pirata.

Nelle ultime 72 ore, dicono, la nave ha aiutato due natanti in difficoltà e ora ha 58 persone a bordo. Il team è rimasto "scioccato" dall'annuncio giunto da Panama "di essere stata costretta a revocare l'iscrizione dell'Aquarius dal proprio registro navale sotto l'evidente pressione economica e politica delle autorità italiane". 

Accuse contro l'Italia

In sostanza le ong accusano l'Italia di aver fatto pressioni su Panama e citano un passaggio della comunicazione ricevuta dalle autorità panamensi in cui si legge che "sfortunatamente è necessario che Aquarius sia esclusa dal nostro registro perché la sua permanenza implicherebbe un problema politico per il governo e la flotta panamense in direzione dei porti europei". Medici senza frontiere chiede all'Europa di intervenire per far sapere che "le minacce del governo italiano sono infondate". 

La replica italiana

Il Viminale replica: nessuna pressione. "È evidente - afferma Salvini - che nessun Paese voglia prendersi la responsabilità di essere identificato con una nave che intralcia le operazioni di soccorso in mare, rifiuta il coordinamento con la guardia costiera libica, attacca alcuni governi democratici come quello italiano, pretende di distribuire clandestini in Europa".


tvsvizzera.it/fra con RSI

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box