musica L'ultima moda a Milano sono i concerti sul pianerottolo di casa

Keystone / Gian Ehrenzeller

Tra i più penalizzati dalle chiusure decise per combattere la pandemia ci sono gli artisti.

Fermi da mesi tra zone gialle, rosse e arancioni non possono più esibirsi in teatri e sale da concerto, per il disappunto degli amanti della musica e delle altre discipline artistiche.

A Milano c’è però chi non si arrende, così si è diffusa una nuova pratica: i musicisti ora vanno a domicilio. Gruppi più o meno esigui di interpreti, anche singoli esecutori, suonano il campanello, gli inquilini aprono e inizia il mini concerto sul pianerottolo.

Le distanze sociali sono garantite e nei palazzi milanesi riecheggiano così note melodie classiche e movimenti di celebri sinfonie, come racconta il servizio del TG.  


Parole chiave