Navigation

Le mille vite di Bud Spencer

Assieme a Terence Hill, Bud Spencer ha formato una delle coppie di maggior successo del cinema italiano. Keystone / Ciro Fusco

Fino all'8 dicembre, Palazzo Reale di Napoli ospita una mostra dedicata a una delle più grandi icone del cinema italiano. La Radiotelevisione svizzera l'ha visitata.

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2019 - 15:57

Coi suoi pugni e i suoi ceffoni Bud Spencer, al secolo Carlo Pedersoli, è uno degli attori italiani più conosciuti al di fuori dei confini nazionali.

Campione di nuoto (partecipò a due Olimpiadi e fu il primo italiano a nuotare i 100 m stile libero in meno di un minuto), pilota d'aereo e di elicottero, compositore, imprenditore e attore, Bud Spencer ha vissuto diverse vite, che la mostra organizzata a Palazzo Reale ripropone in maniera multimediale.

Un'esposizione visitata anche dalla Radiotelevisione svizzera, che ha incontrato per l'occasione Diamante Pedersoli, una delle figlie dell'attore napoletano scomparso tre anni fa.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.