Navigation

Mosca annuncia la presa di Mariupol

Soldati russi in quel che resta del teatro di Mariupol. Keystone / Sergei Ilnitsky

Il Ministero della difesa russo sostiene che a Mariupol si sono arresi 1'026 militari ucraini della 36esima brigata. Kiev afferma invece che alcune unità della 36esima brigata si sono unite al reggimento Azov asserragliato tra le rovine della città portuale.

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 aprile 2022 - 13:04
Keystone-ATS/spal

Secondo il portavoce del ministero della difesa russo, maggiore Igor Konashenkov, citato dalla Tass, si sono arresi alle truppe russe "1'026 militari ucraini della 36esima brigata marina, nei pressi dell'acciaieria Ilyich". Secondo Mosca 150 soldati ucraini sono feriti e sono stati portati all'ospedale di Mariupol. 

In precedenza il leader ceceno Ramzan Kadyrov, fedelissimo del presidente russo Vladimir Putin, aveva scritto sul suo canale Telegram che oltre 1'000 marine ucraini, "centinaia" dei quali sono feriti, si sono arresi a Mariupol. La loro decisione di arrendersi "è un scelta giusta", ha commentato Kadyrov.

Contenuto esterno

Un servizio della televisione pubblica russa trasmesso su Rossiya 24 ha annunciato la resa di più di 1'000 soldati ucraini nella città portuale già ieri sera. Il filmato mostrava uomini in abiti mimetici che trasportavano feriti su barelle o venivano interrogati mentre si trovavano in quella che sembrava essere una cantina.

Oleksiy Arestovych, consigliere del capo dell'Ufficio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, ha invece affermato su Facebook che alcune unità della 36esima brigata separata di marines intitolata al contrammiraglio Mykhailo Bilinsky sono riuscite a raggiungere ed unirsi al reggimento Azov. "A Mariupol, unità della 36esima Brigata Marine, con un'azione molto rischiosa, hanno raggiunto il reggimento Azov sfuggendo alla sconfitta", ha scritto Arestovych citato da Ukrinform.
 

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?