Navigation

Guareschi reso immortale da Don Camillo e Peppone

Cinquanta anni fa moriva Giovannino Guareschi noto ai più per aver dato vita a Don Camillo e Peppone, protagonisti di libri e film che fanno parte della memoria collettiva.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 luglio 2018 - 09:30
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Il parroco Don Camillo e il sindaco comunista Peppone hanno incarnanto ed espresso un mondo ormai scomparso, che Guareschi stesso definiva Mondo Piccolo, idealmente paradigmatico della realtà rurale italiana del dopoguerra.

Pochi sanno che Giovanni Guareschi, oltre che popolare scrittore amatissimo ancora oggi, è stato anche giornalista, fotografo, imprenditore agricolo, illustratore, sceneggiatore; e ha trascorso lunghi periodi a Cademario intrattenendo importanti legami con il nostro territorio.

Il nostro corrispondente in Italia è ritornato sulle tracce di Guareschi (e dei suoi personaggi) per capire quale eredità ha lasciato lo scrittore nella sua regione d'origine.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.