Navigation

Milano, omaggio al ticinese Renzo Ferrari

La Fondazione Stelline espone una sessantina di opere del pittore, tra i protagonisti dell'arte svizzera del secondo Novecento

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 luglio 2016 - 20:38

A Milano, la Fondazione Stelline rende omaggio a Renzo Ferrari, pittore ticinese protagonista dell'arte svizzera del secondo Novecento. Una sessantina le opere esposte.

La mostra, allestita da Mario Botta, documenta l'evoluzione dell'artista di Cadro dal 1958 al 2016, con un confronto emblematico tra le carte, di dimensione più intimista e riflessiva, e le opere più estese e importanti.

L'esposizione è aperta fino al 31 luglio. La Fondazione Stelline vanta una lunga tradizione di collaborazione con la Svizzera italiana.

Nel servizio [video sopra], le voci di Renzo Ferrari, della critica d'arte Elena Pontiggia e del direttore della Fondazione Pietro Accame.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.