La televisione svizzera per l’Italia

Migranti, poca solidarietà con l’Italia

La pressione migratoria sull’Italia continua a essere molto forte in questi giorni, con gli sbarchi che si succedono a Lampedusa. Sull’isola sono ormai quasi 6'800 i migranti, centinaia dei quali in attesa di essere trasferiti. La solidarietà europea si fa attendere: Francia e Germania stanno frenando sull’accoglienza. Mentre Parigi blinda i confini, Berlino se la prende con Roma per il mancato rispetto dell’accordo di Dublino. Questo almeno stando alla stampa tedesca. La Germania avrebbe congelato il meccanismo di solidarietà volontaria, fermando gli arrivi dall’Italia. Si parla di numeri modesti per questo meccanismo, ma il segnale politico, se confermato, è forte. 

Contenuto esterno

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR