Navigation

Migliaia di passeggeri bloccati in Germania

Le ripercussioni si sono sentite anche sui collegamenti con la Svizzera. Keystone / Filip Singer

Un nuovo sciopero dei ferrovieri della Deutsche Bahn sta bloccando il traffico su rotaia e anche diversi collegamenti con la Svizzera sono interrotti, il che significa gravi disagi per migliaia di passeggeri, fra cui molti vacanzieri.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 agosto 2021 - 15:19
tvsvizzera.it/MaMi

È il secondo sciopero dei macchinisti tedeschi nell'arco di die settimane, ma è anche uno dei tanti che si sono susseguiti negli ultimi anni. Dal 2005 si negozia sui salari e ancora adesso manca una soluzione che soddisfi tutti. Di sciopero in sciopero, al partire al 2007 la situazione non si è mai sbloccata, con braccia incrociate nel 2008, e ancora negli anni successivi, a scadenze sempre più ravvicinate.

L'Unione dei conducenti di locomotive tedesche (GDL), sindacato tedesco del personale ferroviario sta mettendo in ginocchio la mobilità interna ma le ripercussioni si sentono anche nei paesi confinanti. Svizzera compresa. Già la scorsa notte sono stati soppressi i collegamenti ferroviari notturni in partenza da Zurigo verso Amburgo e Berlino. E non si viaggia più nemmeno sulle tratte Zurigo-Basile-Amburgo, come anche Interlaken-Basilea-Berlino e Basilea-Colonia. Da Zurigo si potrà invece raggiungere Colonia, ma viaggeranno sulla tratta meno convogli del solito. Il tutto almeno fino alle due di notte di mercoledì prossimo. 

Nel frattempo le Ferrovie federali svizzere stanno cercando di sostituire i collegamenti interni e potrebbero esserci cambiamenti di orari. Per chi ha già comprato un biglietto e si vede costretto a rinunciare al viaggio potrà riutilizzarlo in un'altra occasione senza costi supplementari oppure annullarlo.

Contenuto esterno

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.