Navigation

Le strade del diavolo

Il San Gottardo, che al contempo unisce e divide la Svizzera, è un luogo carico di simboli. RSI-SWI

Il primo ponte che ha permesso di attraversare il San Gottardo non è stato costruito dal diavolo, come vuole la leggenda, ma dai Walser. Da allora questa via ha cambiato per sempre la storia, svizzera ed europea. Dalle gole della Schöllenen a quelle del Piottino e lungo la famosa Tremola: iniziamo qui il viaggio che ci porterà alle scoperte delle meraviglie della Svizzera italiana, una serie del Telegiornale a cura di Jonas Marti e Jari Pedrazzetti.

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2020 - 08:00
Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.