Navigation

Devastante terremoto fa tremare il Messico

È da cent'anni che la terra non trema con questa intensità in Messico. Il terremoto che nella notte ha colpito il paese è stato di magnitudo 8,2 gradi. Nel frattempo è salito ad almeno 50 il bilancio delle vittime.

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 settembre 2017 - 11:23
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Il governatore dello Stato di Oaxaca, Alejandro Murat, ha detto che 20 persone sono morte nel suo Stato, incluse 17 nella cittadina di Juchitán. Altre quattro persone sono decedute nello Stato del Chiapas ed un bambino e un neonato nello Stato di Tabasco. Ma il numero delle vittime è inesorabilmente destinato a salire (in serata si parlava di almeno 50 morti accertati).

Terribile scossa

Si tratta della scossa "più forte e di maggior magnitudo degli ultimi cento anni", ha precisato il presidente, confermando che finora si registrano "cinque morti". 
Quello che preoccupa in queste ore sono le "repliche" - che prima di mezzogiorno sono state una settantina - più che l'allerta tsunami, ha aggiunto il presidente parlando dalla sede della protezione civile nella capitale. "È stato un sisma molto lungo, tutti noi qui lo abbiamo sentito".

L'epicentro del terremoto Keystone

La forte scossa di terremoto, stando all'Istituto geofisico americano (Usgs), l'epicentro è stato localizzato 87 km a sudovest di Pijijiapan (nello stato messicano del Chiapas), a una profondità di 69,7 km. Il sisma è stato seguito da altre sei scosse di magnitudo oscillanti tra 4,4 e 5,7. 

Il terremoto è stato avvertito anche in Guatemala e ha scosso l'Angelo dell'indipendenza, lo storico monumento che si trova sul 'Paseo de la Reforma' a Città del Messico, della quale è uno dei simboli. 

È stata inoltre osservata un'onda di tsunami di un metro in conseguenza del terremoto, segnala il Centro di allerta tsunami del Pacifico sulla base dei dati raccolti dai mareografi lungo le coste. 

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.