Navigation

La rabbia dopo la sconfitta

Tifosi a Caopacabana keystone

Vandalismi, feriti e rapine dopo la disfatta della nazionale in alcune città del Brasile

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 luglio 2014 - 10:25

Alcune persone sono state ferite e si sono registrati vari atti vandalici, rapine e saccheggi in alcune città del Brasile dopo la bruciante sconfitta della nazionale contro la Germania per 7-1 alla semifinale dei campionati mondiali di calcio (vedi la galleria fotografica).

A San Paolo una ventina di pullman sono stati dati alle fiamme all'interno di un garage, mentre altri tre autobus sono stati attaccati e incendiati da sconosciuti mascherati.

Alla periferia della città un negozio è stato preso di mira. La polizia ha arrestato due uomini e quattro adolescenti che stavano fuggendo con dei prodotti di elettronica.

A Belo Horizonte si contano otto feriti e 12 arrestati mentre a Rio de Janeiro le forze dell'ordine hanno fermato sei giovani che avevano rapinato dei tifosi stranieri.

Ats/ZZ

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.