Navigation

La Puglia e le sue spighe vuote

Gelate primaverili e parassiti indotti dal caldo minacciano i raccolti in Capitanata, il "granaio d'Italia". Le nuove sfide.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 agosto 2021 - 16:00
Gilberto Mastromatteo, RSI News
Contenuto esterno

Due gelate fuori stagione e un terzo del grano pugliese va in fumo. Nelle pianure della Capitanata, considerata il "granaio d'Italia", il clima non dà tregua a chi semina cereali. Lo scorso anno è stata la stagione peggiore. Il gelo di aprile ha svuotato le spighe. Quest'anno è successo di nuovo, anche se in misura di poco più lieve. A far danni è anche l'aumento medio delle temperature. Compaiono nuovi parassiti che attaccano anche le varietà più resistenti.

I sindacati chiedono per la prima volta misure drastiche contro il cambiamento climatico e i sempre più frequenti eventi estremi. La Confederazione Italiana AgricoltoriLink esterno domanda che vengano assicurate tutte le attività agricole.

E si guarda alla ricerca per trovare soluzioni. A Foggia opera una costola del CreaLink esterno, il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria. I ricercatori, tra cui Anna Maria Mastrangelo, setacciano la mappa del Dna del grano duro, per selezionare varietà resistenti al clima che cambia. Ricerca che vede la Svizzera protagonista. Il Crea è partner degli istituti svizzeri AgroscopeLink esterno e del FiblLink esterno, nei consorzi europei LiveseedLink esterno e SoIaceLink esterno per la ricerca in campo biologico e agroalimentare.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.