Navigation

La modella franco-svizzera Nabilla in manette per tentato omicidio

Nabilla Benattia con il compagno Thomas Vergara keystone

La star della TV francese è accusata di aver accoltellato il compagno in una camera d'hotel

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 novembre 2014 - 18:27

La franco-elvetica Nabilla Benattia, protagonista di molti reality show francesi, è stata posta in arresto con l'accusa di tentato omicidio volontario. La modella cresciuta a Ginevra – nel 2011 fu eletta miss salone dell'auto della città sul Lemano – è sospettata di aver pugnalato più volte il fidanzato mentre si trovava nella notte su venerdì in una camera d'hotel a Boulogne –Billancourt. Le condizioni della vittima, Thomas Vergara, sono serie ma la sua vita non risulta in pericolo.

Non risultano comunque chiari i contorni di questa vicenda. I pompieri sono intervenuti intorno alle 2.30 di notte per una violenta lite avvenuta in una camera d'hotel, su chiamata, a quanto sembra, della stessa Nabilla. L'indagata s'è difesa asserendo che il suo compagno era stato ferito nel corso di un alterco tra tre sconosciuti mentre la coppia stava rientrando in albergo. E che Vergara si sarebbero accorto delle lesioni solo una volta entrato nella stanza. Ma la sua versione, al momento, non ha avuto riscontri da parte degli inquirenti, in particolare non sono state trovate tracce ematiche all'esterno dell'hotel e dal sistema di videosorveglianza è stato appurato che i due sono arrivati separatamente.

La giovane, figlia di un franco algerino e di una svizzero-italiana, ha avuto un malore ed è stata ricoverata all'ospedale dopo essere stata sentita nei locali della polizia giudiziaria della circoscrizione Hauts-de-Seine. La ferita riscontrata nella zona del polmone del compagno ha convinto gli inquirenti a cambiare l'ipotesi accusatoria da lesioni volontarie a tentativo di omicidio. Le notizie che riguardano Nabilla sono tra le più cliccate della rete in Francia (e non solo).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.