La televisione svizzera per l’Italia

La fine di un’era: in Svizzera gli MMS appartengono ormai al passato

schermo di un telefonino
All'epoca del boom, ogni Capodanno gli MMS inviati si contavano in milioni. Keystone / Alessandro Della Bella

Dopo Swisscom, anche un altro grande operatore svizzero di telefonia mobile – Salt – ha deciso di disattivare il servizio MMS.

Introdotto per la prima volta all’inizio degli anni 2000, il Multimedia Messaging Service (MMS) sembra ormai essere arrivato in fin di vita.

Questo sistema per inviare foto e video – a pagamento – attraverso la rete mobile è diventato obsoleto dopo la diffusione di applicazioni di messaggistica istantanea gratuite come WhatsApp.

Gli operatori di telefonia mobile in Svizzera stanno così disattivando il servizio. Dopo Swisscom, anche Salt ha deciso di smettere di offrire questa opzione.

“Gli MMS stanno diventando sempre meno utili. A causa delle numerose alternative (iMessage, Message+, WhatsApp, Signal, Threema, ecc.) e del forte calo di utilizzo, i principali operatori di telecomunicazioni svizzeri, tra cui Salt, smetteranno di offrire servizi MMS a partire dal 10 gennaio 2023”, ha annunciato Salt sul suo sito web.

Il portavoce di Swisscom Christian Neuhaus, intervistato dalla Tribune de Genève e da 24 Heures, ha dichiarato che “l’utilizzo del servizio MMS è diminuito drasticamente dal 2013 (anno del suo picco con 63 milioni di MMS inviati solo sulla rete Swisscom). L’MMS ha perso costantemente interesse”.

Il gigante svizzero delle telecomunicazioni aveva già annunciato a febbraio l’interruzione del servizio di messaggistica multimediale (MMS), che è stato gradualmente eliminato da marzo. Dall’inizio di quest’anno, il servizio non è più disponibile.

Un terzo operatore esita ancora

L’MMS non è però del tutto morto in Svizzera. Sunrise, il terzo operatore attivo nella Confederazione, sta ancora esitando. “Osserveremo la situazione e le esigenze della nostra clientela e valuteremo in seguito il da farsi”, ha dichiarato una portavoce a La Tribune de Genève e 24 Heures.

L’MMS è stato lanciato come detto nei primi anni 2000. All’epoca del boom, ad ogni Capodanno, gli operatori e i media diffondevano regolarmente statistiche sul numero di messaggi inviati attraverso le reti, nell’ordine delle decine di milioni.

Attualità

La droga sequestrata dalla polizia di Berna.

Altri sviluppi

Maxi sequestro di droga a Berna

Questo contenuto è stato pubblicato al Durante retate svolte questa settimana nei cantoni di Berna e Friburgo le forze dell'ordine hanno sequestrato circa una tonnellata di hashish e marijuana e arrestato diverse persone. Le indagini sono ancora in corso.

Di più Maxi sequestro di droga a Berna
Passeggeri in attesa all'aeroporto.

Altri sviluppi

Tilt informatico, problemi anche in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Colpito soprattutto il traffico aereo a Zurigo-Kloten e il settore energetico, risparmiate invece le banche e la Borsa.

Di più Tilt informatico, problemi anche in Svizzera
Nemo all'ultima edizione dell'Eurovision Song Contest.

Altri sviluppi

L’Eurovision a Ginevra o Basilea

Questo contenuto è stato pubblicato al Scartate le candidature di Zurigo e Berna/Bienne. La sede della prossima edizione della seguitissima manifestazione canora continentale sarà decisa il prossimo mese.

Di più L’Eurovision a Ginevra o Basilea
Militari impegnati a Cevio (Valle Maggia)

Altri sviluppi

Maltempo, prorogato l’intervento dell’esercito in Ticino

Questo contenuto è stato pubblicato al L’Esercito prolunga fino al 28 luglio l’impiego di aiuto militare in caso di catastrofe in Ticino per poter concludere la costruzione del ponte a Cevio e ripristinare le strade di Val Bavona e Lavizzara.

Di più Maltempo, prorogato l’intervento dell’esercito in Ticino
Abbé Pierre

Altri sviluppi

Accuse di abusi sessuali contro l’Abbé Pierre

Questo contenuto è stato pubblicato al Sette donne, tra cui una minorenne ai tempi dei fatti contestati, sostengono di aver subito molestie sessuali, per lungo tempo, da parte del celebre presbitero francese.

Di più Accuse di abusi sessuali contro l’Abbé Pierre
Joe Biden

Altri sviluppi

Biden ha il Covid

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha contratto l'infezione ma assicura di sentirsi bene. La notizia rischia però di far aumentare la pressione per un suo possibile ritiro dalla corsa elettorale

Di più Biden ha il Covid
La presidente Viola Amherd (a destra) con alcuni partecipanti al vertice della Comunità politica europea.

Altri sviluppi

Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

Questo contenuto è stato pubblicato al Si è aperto oggi al Blenheim Palace di Woodstock, comune del sud dell'Inghilterra nei pressi di Oxford, il quarto vertice della Comunità politica europea (CPE).

Di più Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR