Navigation

La Fed alza di nuovo i tassi di riferimento

Contenuto esterno

Un aumento era atteso ed è puntualmente arrivato: la banca centrale americana (Fed) ha annunciato mercoledì sera una nuova stretta monetaria aumentando di 0,75 punti percentuali il tasso di interesse di riferimento, che ora è compreso tra il 2,25% e il 2,5%.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 luglio 2022 - 13:52
tvsvizzera.it/mrj

“La situazione sul mercato del lavoro è tesa e l'inflazione è troppo alta. Per questo motivo abbiamo deciso di aumentare di tre quarti di punto il tasso di interesse”, ha dichiarato il presidente della Fed Jerome Powell. Un primo aumento c’è stato un mese fa.

L’inflazione negli Stati Uniti, stando agli ultimi dati è arrivata al 9% nel mese di giugno, il che rappresenta la crescita più forte dal 1981. L'obbiettivo della FED è di ridurre, con misure come questa, l'inflazione al 2%.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?