Navigation

L'arte viaggia sull'asse Bellinzona-Milano

All'orizzonte uno scambio di collezioni e di artisti tra la Permanente del capoluogo lombardo e il museo Villa dei Cedri

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 marzo 2015 - 19:56

Si parla di uno scambio di collezioni e di artisti che si dipanerà su 3 anni e si organizzerà in 6 mostre. Le collezioni della Permanente di Milano saranno visibili a Castelgrande di Bellinzona, mentre quelle di Villa dei Cedri saranno fruibili nel museo milanese.

Sei mostre per rinverdire rapporti secolari, per far conoscere ad un pubblico diverso artisti dalle radici comuni e non da ultimo per scongiurare che, con l'avvento di Alptransit, Bellinzona sia scavalcata sulla tratta veloce Zurigo-Milano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.