Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

L'arte contemporanea in mostra ad Art Basel

Aperta ieri la 48.ma edizione di Art Basel, la maggiore fiera d'arte moderna e contemporanea. Dopo i primi due giorni dedicati agli operatori del settore, quali direttori di museo, curatori e collezionisti, da ieri fino a domenica è aperta al grande pubblico.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono presenti 291 gallerie di 34 Paesi che propongono le opere di oltre 4mila artisti tra dipinti, disegni, sculture, installazioni, fotografie, film e video.

Il direttore di Art BaselLink esterno, Marc Spiegel, ha detto di aspettarsi una forte affluenza di pubblico e collezionisti poiché quest'anno si svolgono anche due altri grandi eventi europei di arte: la 57.ma Biennale di Venezia (13 maggio-26 novembre) e la 14.ma Documenta di Kassel (10 giugno-17 settembre) che per la prima volta in sessant'anni di storia si sdoppierà per essere anche ad Atene (8-aprile-16 luglio).

Per vedere la più grande opera di Art Basel, "NOW I WON" di Claudia Comte, non sarà necessario pagare i 60 franchi di entrata. L'installazione, lunga una sessantina di metri e in forma di parco divertimenti, è infatti posta sulla Messeplatz, davanti alla fiera basilese. Essa comprende sette stand con vari giochi al prezzo forfettario di 3 franchi. Gli utili saranno versati a Pro Natura.

In margine ad Art Basel, nella città renana sono organizzate tre altre manifestazioni d'arte: la 22.ma edizione di ListeLink esterno, la 13.ma di Volta Link esternoe l'11.ma di ScopeLink esterno.


tvsvizzera.it/fra con RSI

×