Navigation

L'appello di Petkovic ai tifosi svizzeri: "Abbiamo bisogno di voi"

"Abbiamo bisogno di voi. Dei tifosi. Della vostra positività e della vostra solidarietà". Keystone / Jean-christophe Bott

La Svizzera, costretta a vincere contro la Turchia per avere ancora qualche speranza di passare il turno, scenderà in campo domani. E, alla viglia della sfida, l'allenatore della nazionale si è rivolto a tutta la popolazione.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 giugno 2021 - 21:16
tvsvizzera-it/MaMi

"Volevamo regalarvi una notte magica. Rendervi fieri di noi e della nostra Svizzera. Dopo un lungo periodo di rinunce volevamo farvi felici con una vittoria contro l'Italia". Con queste parole, attraverso un'inedita lettera pubblicata dalla "Schweiz am Wochenende", il tecnico Vladimir Petkovic si è rivolto a svizzere e svizzeri, chiedendo il loro sostegno in vista della partita di Euro 2020 contro la Turchia in programma domani.

Accennando ai giorni prima della partita, l'allenatore aggiunge: "Le aspettative erano alte, forse troppo alte. Alla fine, ciò che resta è la delusione". Il 57enne assicura però che la squadra era concentrata sul gioco, rispondendo così alle voci critiche emerse dopo il 3 a 0 contro l'Italia.

"Solidarietà, identità, gioia, rispetto"

Ora lo sguardo è rivolto interamente alla partita contro la Turchia. Una sfida fondamentale, che determinerà se la Svizzera continuerà a fare parte dei giochi. "Dobbiamo mettere in campo tutti i nostri valori - spiega Petkovic - solidarietà, identità, gioia, rispetto". E per questa sfida -ricorda ancora- abbiamo bisogno di voi. Dei tifosi. Della vostra positività e della vostra solidarietà. "Faremo di tutto -scrive- per poter festeggiare dopo la partita". E a dare speranza e forza a squadra e tifosi sarà anche il ritorno di Yann Sommer, che scenderà in campo dopo essere diventato papà per la seconda volta. 

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.