Navigation

Italia sulle pagine e sulla bocca di tutti

L'Europa è azzurra Keystone / Catherine Ivill

La finale di Euro2020 che si è disputata domenica sera portando all’Italia il titolo di campioni d’Europa dopo i rigori è sulle prime pagine di tutti i quotidiani.

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 luglio 2021 - 09:56
tvsvizzera.it/mrj

Per gli inglesi sono prime pagine di tristezza: “So close” (“Così vicini”) titola il Guardian. Gli inglesi ci hanno creduto fino alla fine, (qualcuno è stato anche troppo ottimista), ma non ce l’hanno fatta. “Fa male, ma siamo talmente fieri di voi” scrive invece il Daily Express. Una nazione fiera della squadra che è arrivata alle finali, nonostante il “cuore spezzato” di cui parla il Daily Mirror. Una squadra che, ricordiamolo, aveva promesso, in caso di vittoria, di donare tutti i ricavati al sistema sanitario britannico (NHS) per ringraziare tutti gli addetti per il lavoro svolto durante la pandemia. Una squadra che il The Times, nella sua edizione souvenir, saluta in italiano, con un sommesso “Arrivederci”.  

Ma passiamo ai vincitori: la notte è stata corta per i tifosi che, dopo aver visto la consegna della coppa, si sono riversati sulle strade per festeggiare. “Il cielo è azzurro sopra il Ticino”: una carrellata di video sul sito del Corriere del Ticino mostra i cori, gli abbracci e le sfilate in auto dei sostenitori della squadra di Roberto Mancini. Corriere che apre oggi la sua edizione cartacea con il titolo “L’Italia sul trono nel regno del calcio”: la finale viene descritta come “complicata per tutti, nessuno escluso - non bella, ma tesa, tesissima”.

“Troppo bello. Italia campione d’Europa”: una vittoria che ha meritato un titolo a caratteri cubitali (azzurri) sulle pagine rosa della Gazzetta dello sport. “È nostra!” si legge in apertura del Corriere dello sport. Tuttosport ringrazia Mancini, “magnifico visionario” nell’edizione aperta dal titolo “Siamo solo noi!”.

“I campioni siamo noi” scrive dal canto suo il Corriere della sera: “53 anni dopo Gigi Riva e Pietro Anastasi”. Una vittoria attesa da oltre mezzo secolo e che è “un sogno di mezza estate”: una citazione di Shakespeare, simbolo della nazione che sul podio è riuscita a salire solo sul secondo gradino.

Si è trattato di un “Wembleyazo” per gli spagnoli del quotidiano sportivo Marca: “L’Italia conquista il tempio del calcio”. “Bravissima!” titolano gli spagnoli di “As”, che nell’edizione online dedicano anche un articolo al percorso azzurro intitolato “Così l’Italia è uscita dall’inferno”.

Il portoghese A bola (Portogallo, ricordiamolo, campione uscente) descrive gli azzurri come “I nuovi imperatori”, definiti “Invincibili” dai giornalisti del francese L’Équipe.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.