Navigation

Intelligenza artificiale, UBS crea un centro in Ticino

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2018 - 19:43
tvsvizzera/spal con RSI (Quotidiano del 17.1.2018)

Il più grosso gruppo bancario elvetico UBS ha scelto il Canton Ticino quale sede di un suo nuovo polo d’eccellenza tecnologica. A Manno, comune alla periferia di Lugano, sorgerà, secondo quanto hanno comunicato i vertici della banca, il centro attivo nella ricerca sull’intelligenza artificiale.

Quello di Manno sarà il terzo Business Solution Center di UBS in Svizzera, dopo quelli creati a Sciaffusa e Bienne, e a regime occuperà un centinaio di persone altamente qualificate.

Sulla decisione della località luganese ha evidentemente pesato la vicinanza dell'Istituto Dalle Molle di studi sull'intelligenza artificiale (IDSIA) dell’Università della Svizzera italiana, con cui si prefigurano importanti sinergie. Ma dal nuovo polo ci si attendono benefici per l'insieme dell'economia cantonale.

L'obiettivo della nuova struttura, è stato sottolineato dalla banca, è quello di studiare nuove tecniche nell'analisi dei dati e la gestione dei rischi con l'aiuto dell'intelligenza artificiale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.