Incredibile storia a Ginevra Bimba sfugge ai genitori e prende treno e aereo


Sembra incredibile quanto avvenuto nell’efficiente Svizzera dove un’intraprendente bambina di 7 anni, sfuggita all’attenzione dei genitori, ha raggiunto da sola l’aeroporto Cointrin di Ginevra, ha eluso ogni genere di controllo ed è salita indisturbata e senza biglietto su un aereo che stava per decollare in direzione della Corsica.

In un’epoca segnata dal terrorismo internazionale, che comunque finora ha risparmiato il suolo elvetico, questa vicenda non può non lasciare perplessi.

La piccola, domenica verso le 13, si trovava nei pressi della stazione ferroviaria con i genitori e ha pensato bene di dirigersi verso i binari dove ha preso il primo treno per Cointrin.

Una volta giunta allo scalo la fuggitiva ha superato i primi controlli, riuscendo a farsi passare per la figlia di alcuni adulti che le erano vicini.

Una volta arrivata poi ai gate non si è persa d’animo e dopo un tentativo fallito è passata alle spalle agli addetti all’imbarco ed è salita sul velivolo in partenza per Ajaccio. A quel punto è stata scoperta da un agente che l’ha prelevata dall’aereo, negandole così una vacanza fuori programma e, da un certo punto di vista, meritata.  

Parole chiave