Navigation

Folla a Milano per l'arrivo di Obama

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 08 maggio 2017 - 20:50
tvsvizzera con RSI (TG dell'8.5.2017)

Barack Obama ha incontrato l’ex premier Matteo Renzi all’Hotel Hyatt dove l’ex presidente USA alloggia in questo atteso soggiorno milanese.

Con il segretario del Pd Obama si è intrattenuto quasi due ore durante le quali i due hanno telefonato al neo presidente francese Emmanuel Macron, prima di recarsi a Palazzo Clerici per la cena organizzata dall’Istituto superiore di politica (Ispi), cui partecipa un lotto selezionatissimo di imprenditori e uomini d’affari italiani, tra cui Marchionne, Tronchetti Provera, Della Valle e John Elkann. Il menu rigorosamente italiano è stato preparato dallo Chef Chicco Cerea del ristorante pluristellato Da Vittorio di Brusaporto (Bergamo). 

L’ex inquilino della Casa Bianca, vestito con jeans e giubbotto di pelle, era giunto all’aeroporto militare di Linate poco dopo mezzogiorno e si è recato con il suo staff in centro, scortato da 14 auto. Dopo la sosta in albergo nei pressi della Galleria Vittorio Emanuele, l’ex presidente USA ha visitato la Pinacoteca Ambrosiana, il Cenacolo vinciano e il Duomo. Imponenti le misure di sicurezza e la folla che lo ha acclamato e seguito nelle varie tappe del suo periplo.

Il clou della visita sarà comunque domani alla terza edizione di Seeds&Chips - The Global Food Innovation Summit che si è aperta oggi alla fiera di Rho-Pero. I 3'500 posti dal costo non indifferente di 850 euro l’uno nel padiglione fieristico, per ascoltare la conferenza dell’ex presidente, sono andati esauriti.  

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.