Navigation

In treno da Milano a Parigi

Dopo 40 anni di monopolio, il TGV ha un concorrente Keystone / Mourad Balti Touati

È partito sabato mattina da Milano centrale il primo Frecciarossa per Parigi: un viaggio storico perché la capitale francese si avvicina di mezz’ora e perché per la prima volta il TGV ha un concorrente. Il viaggio dura poco meno di sette ore (6.30 nel tragitto serale).

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 dicembre 2021 - 21:17
tvsvizzera.it/mrj

Obbligata dalla Commissione europea, la Francia ha dovuto accettare l’arrivo di Trenitalia, che propone biglietti a 30 euro e punta a trasportare oltre mezzo milione di passeggeri.

“È un viaggio storico”, dice uno dei primi passeggeri a bordo del treno ad alta velocità.

Ci sono voluti tre anni di negoziati, ma alla fine ETR1000 ce l’ha fatta e ormai può viaggiare su quei binari che per 40 anni sono stati esclusiva dei TGV.

L’entusiasmo è anche di chi si preoccupa per l’ambiente: con l’introduzione di questa linea, infatti, meno persone sceglieranno di recarsi in auto o in aereo da una capitale della moda all’altra.

Certo, i tre viaggi offerti dalla società italiana non possono competere con i 22 offerti da parte francese. Frecciarossa punta quindi sul confort. Sui convogli è infatti presente anche la classe Executive, che offre viaggi di lusso a una clientela business. Classe Executive che sui TGV non c’è.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?