La televisione svizzera per l’Italia

In Svizzera, la lotta è una questione da re

scena di combattimento di lotta svizzera tra un bambino e un adulto.
Tra gli istruttori di quest'anno, anche il campione grigionese Armon Orlik. © Keystone / Gian Ehrenzeller

A San Gallo c’è un “campo di allenamento dei re”: non ci si allenano, però, i Windsor, ma dei potenziali futuri campioni di lotta svizzera. Si tratta di un corso dedicato agli atleti più giovani (10-15 anni di età) e si sta svolgendo in questi giorni.

Si sta svolgendo in questi giorni a Wildhaus, nel canton San Gallo, il decimo campo di allenamento per giovani lottatori svizzeri: si chiama Königscamp, dura cinque giorni e gli istruttori sono ex re della lotta e atleti di punta. Un’appellazione “regale”, perché i vincitori degli incontri che si svolgono durante le feste federali e i concorsi vengono premiati con una corona di foglie di quercia.

Contenuto esterno

Il motto del campo è “Imparare dai migliori” e i ragazzi che vi partecipano sono lì proprio per questo: uno di loro (circa un’ottantina gli iscritti quest’anno) ha spiegato che ha voluto ripetere l’esperienza anche quest’anno (dopo averla fatta nel 2021 per la prima volta) “perché gli istruttori sono degli ottimi lottatori”.

Tra questi anche il grigionese Armon Orlik, secondo il quale “per diventare un buon lottatore ci vuole, naturalmente, talento, ma bisogna avere anche volontà e praticare questo sport con passione. Soprattutto da giovani”.

Attualità

Elisabeth Baume-Schneider e Carine Bachmann

Altri sviluppi

“Il cinema svizzero può fiorire”

Questo contenuto è stato pubblicato al La consigliera federale Elizabeth Baume-Schneider, presente al Festival di Cannes, si dice fiduciosa per il futuro del cinema rossocrociato.

Di più “Il cinema svizzero può fiorire”
fotografie degli ostaggi di hamas

Altri sviluppi

Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese

Questo contenuto è stato pubblicato al Le trattative per la liberazione degli ostaggi in mano ad Hamas sono state sospese. Ad annunciarlo un'emittente israeliana.

Di più Ostaggi in mano a Hamas, trattative sospese
due tossici condividono una dose di fentanyl

Altri sviluppi

Il Fentanyl si fa strada in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La città di Coira, capitale del canton Grigioni, è diventata uno dei maggiori centri di consumo di stupefacenti in Svizzera. Tra questi anche una "new entry": il Fentanyl.

Di più Il Fentanyl si fa strada in Svizzera
ape su un fiore

Altri sviluppi

In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

Questo contenuto è stato pubblicato al A pochi giorni dalla Giornata internazionale delle api, che cade il 20 maggio, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha pubblicato venerdì la nuova Lista rossa delle api, che fa il punto sulle specie minacciate.

Di più In Svizzera il 45% delle api selvatiche è minacciato

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR