Navigation

iLondinium #27: un cocktail di fragranze

Tiziano Tasso è il bartender italiano che dal 2012 guida il Café Royal, storico locale londinese un tempo frequentato da Oscar Wilde e Arthur Conan Doyle

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2015 - 10:27

Indirizzo di culto, un tempo il locale preferito da Oscar Wilde, ma frequentato anche da Arthur Conan Doyle, George Bernard Shaw e Rudyard Kipling. Istituzione londinese dal 1865, il Café Royal ha riaperto nel 2012, guidato da un bartender italiano, Tiziano Tasso.

Alla solita raffinata scelta, interamente di sua invenzione, Tasso ha di recente aggiunto la Atelier de Givenchy Collection, una serie di cocktail ispirati alle fragranze della celebre casa parigina.

Dal Cuir Blanc, note legnose di un cocktail "stile Martini" con estratto di pino siberiano, all'Oud Flamboyant, che mescola whisky giapponese con succo di mandarino richiamando una fragranza Givenchy dal sentore affumicato. Da assaporare con il naso e il palato.

L'intervista a Tiziano Tasso è di Lorenzo Amuso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.