Navigation

Il passaporto svizzero cambia veste

La prima versione del passaporto svizzero (quello grigio-verde) risale al 1915. Solo nel 1959 sono apparsi il rosso e il bianco, i colori della Confederazione. Keystone / Sigi Tischler

Dopo più di vent'anni, il passaporto rossocrociato sarà completamente rinnovato. Il nuovo documento sarà disponibile da novembre.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 agosto 2022 - 17:03
tvsvizzera.it/mar

Per ora il nuovo look del documento di identità è ancora ignoto. L'Ufficio federale di polizia (Fedpol) ha indicato infatti lunedì che non pubblicherà un'immagine del nuovo passaporto fino al lancio ufficiale alla fine di ottobre.

Ciò che si sa è che manterrà la sua tradizionale copertina rossa. Al suo interno, oltre agli emblemi dei 26 Cantoni, "troverà spazio in una pagina riservata ai visti anche la 'Quinta Svizzera' rappresentata dalle svizzere e dagli svizzeri residenti all'estero", scrive in una nota Link esternoFedpol.

Il design dell'attuale passaporto ha ormai più di vent'anni. Nel 2006 il documento era stato adeguato agli standard di sicurezza dell'epoca, che prevedevano l'introduzione della biometria, ma l'aspetto era rimasto sostanzialmente lo stesso.

"Gli attuali standard di sicurezza rendono ora necessario un aggiornamento della serie di passaporti svizzeri", spiega fedpol.

I passaporti rilasciati finora rimarranno validi fino alla data di scadenza. La procedura di rilascio per quelli nuovi è invariata.

Il primo passaporto svizzero risale al 1915 ed era ancora scritto a mano. All'epoca, il documento era grigio-verde e sulla sua copertina la croce svizzera – che si ritroverà poi in tutte le versioni a partire da quella del 1932 – era assente. Bisognerà però aspettare il 1959 per vedere apparire il rosso e il bianco, i colori della Confederazione. Il documento è poi stato rinnovato ancora nel 1985, nel 2003, nel 2006 e nel 2010.


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?