Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Il messaggio natalizio del Papa “È tempo che le armi tacciano definitivamente”

Siria e terrorismo hanno dominato il messaggio natalizio di Papa Francesco, che ha preceduto la tradizionale benedizione “Urbi et Orbi”.

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Pace - ha detto il Pontefice - agli uomini e alle donne nella martoriata Siria, dove troppo sangue è stato sparso. Soprattutto nella città di Aleppo, teatro nelle ultime settimane di una delle battaglie più atroci, è quanto mai urgente che nel rispetto del diritto umanitario, si garantiscano assistenza e conforto alla stremata popolazione civile, che si trova ancora in una situazione disperata e di grande sofferenza e miseria. È tempo che le armi tacciano definitivamente e la comunità internazionale si adoperi attivamente perché si raggiunga una soluzione negoziale e si ristabilisca la convivenza civile nel Paese".

Non è poi mancato un richiamo alla Terra Santa. Papa Bergoglio ha chiesto a palestinesi e israeliani di “avere il coraggio e la determinazione di scrivere una nuova pagina della storia, in cui odio e vendetta cedano il posto alla volontà di costruire insieme un futuro di reciproca comprensione e armonia". Volgendo lo sguardo poi a Iraq, Libia e Yemen, il Pontefice ha citato per la prima volta la sofferenza dei popoli per "efferate azioni terroristiche".

tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 25.12.2016)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×