La televisione svizzera per l’Italia

Il lupo grigionese da record verosimilmente ucciso in Ungheria

lupo che sbadiglia
In Svizzera si stima che vivono attualmente un'ottantina di lupi. Keystone / Boris Roessler

M237 – questo il nome dell'esemplare – è probabilmente stato abbattuto illegalmente dopo essere migrato dalla Svizzera all'Ungheria in meno di un anno.

Il suo trasmettitore GPS, che da qualche giorno non forniva più dati, è stato trovato al confine tra Slovacchia e Ungheria. Secondo i media ungheresi, un bracconiere gli ha probabilmente sparato. Le autorità hanno aperto un’indagine. In Ungheria, i lupi sono una specie protetta.

“Il lupo è verosimilmente morto”, ha dichiarato giovedì a Keystone-ATS Arno Puorger dell’Ufficio caccia e pesca dei Grigioni.

+ Reportage dal laboratorio di Losanna dove si effettuano le analisi genetiche dei lupi

Migrazione record per un lupo europeo

Il viaggio da record del giovane lupo del branco di Stagias, nei Grigioni, è iniziato lo scorso giugno. All’inizio dell’estate si è spostato dalla Bassa Engadina in Italia e poi in Austria.

cartina
Il viaggio di M237. Ufficio caccia e pesca Grigioni

In ottobre ha raggiunto la regione di Innsbruck, in Tirolo, prima di proseguire verso Vienna. A Capodanno si trovava a ovest della capitale austriaca prima di arrivare in Ungheria a febbraio, passando poi per la regione di Budapest e dirigendosi verso il confine slovacco.

Si tratta della più lunga migrazione conosciuta di un lupo in Europa. Secondo la Fondazione KORA, che si occupa della salvaguardia della fauna selvatica, questo dimostra l’adattabilità della specie. Dalle alte montagne alle aree popolate passando per le pianure agricole, M237 ha scalato vette, una delle quali alta 3’500 metri, e ha attraversato fiumi, strade e autostrade.

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR