Navigation

Il conforto che può dare celebrare di nuovo il Natale

Keystone / Georgios Kefalas

Lo scorso Natale speravamo che sarebbe stato il primo e l'ultimo in formato Covid. Invece siamo ancora qui, così, nonostante i vaccini. Sentiremo l'umore della gente.  

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 dicembre 2021 - 21:10
tvsvizzera.it/MaMi

Uno spettacolo di luci accoglie in questo periodo natalizio le persone che entrano nella chiesa di Santa Clara a Basilea, nel quartiere di Kleinbasel. La chiesa è aperta da mattina a sera e molti vengono per ammirare le luci, ma anche per riflettere, per pregare.

L'idea delle luci era venuta l'anno scorso: un modo, per la chiesa, di essere comunque presente, malgrado l'annullamento nel 2020 della messa di Natale. Quest'anno la funzione ha invece avuto luogo anche se con accesso limitato a vaccinati e guariti, mascherine e distanza. Ma il sollievo è grande. Perché le luci non possono sostituire la messa.

Contenuto esterno






I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?