Navigation

Trump: "I 100 giorni di maggior successo della storia USA"

''Credo davvero che i primi cento giorni della mia amministrazione siano stati più o meno quelli di maggior successo nella storia del nostro Paese'': così Donald Trump, secondo una anticipazione della Casa Bianca, esordisce nel suo discorso settimanale, che cade in coincidenza con i primi 100 giorni della sua presidenza.

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 aprile 2017 - 11:41
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Un discorso, quello del presidente americano Donald Trump, nel quale traccia un bilancio di quello che ha fatto all'insegna del principio 'America first', omettendo però il fallimento della riforma sanitaria e le azioni di politica estera. ''Forse - conclude - il più grande cambiamento è il rinnovo dello spirito americano''.

Donald Trump, cpomunque, pensava che fare il presidente degli Stati Uniti sarebbe stato "più facile", rispetto alla sua vita di uomo d'affari. Ma ha scoperto che non è così, racconta in un'intervista all'agenzia Reuters.

"Amavo la mia vita precedente, mi occupavo di così tante cose. - dice Trump - Ora lavoro di più che nella mia vita precedente. Pensavo sarebbe stato più facile".

Il presidente spiega che era abituato a non avere privacy nella sua "vecchia vita", ma non si aspettava di averne così poca alla Casa Bianca: "Sei nel tuo piccolo bozzolo, hai così tanta protezione che non puoi andare da nessuna parte". "Mi piace guidare. Ma non posso più farlo", si lamenta.


Ecco due approfondimenti sui primi cento giorni di Trump

Contenuto esterno


Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.